Intolleranza al glutine

Sintomi gastro-intestinali dopo i pasti?

È una sensazione a te familiare? Dolori gastro-intestinali? La tua pancia è spesso gonfia? Hai diarrea e perdi peso senza seguire diete particolari? Forse ti sei già chiesto se è colpa del glutine...

A volte il glutine causa problemi
L'intolleranza al glutine (celiaca) è una ipersensibilità al glutine, un complesso proteico che si trova principalmente nel frumento, farro, orzo e segale. È anche nascosta in molti alimenti come agente legante e addensante. La celiaca è una malattia comune ed è aumentata negli ultimi anni. In circostanze normali, l'alimento ingerito viene assorbito nell'intestino tenue. Qui ha luogo la maggior parte dell'assorbimento delle sostanze nutrienti che, attraverso le sue pareti, raggiungono il circolo sanguigno e quindi tutti i nostri organi.

Una varietà di sintomi
Nell’individuo celiaco invece i villi regrediscono e la mucosa intestinale è danneggiata in misura proporzionale alla gravità dell’infiammazione, per cui l’intera superficie d’assorbimento delle sostanze nutritive si riduce o scompare completamente, provocando scompensi e malnutrizione. I sintomi possono essere diarrea, dolori addominali, perdita di peso, sintomi da carenze nutrizionali dovuti a malassorbimento, malattie della pelle.

Cosa possono fare le persone affette?
L'intolleranza al glutine è considerata la forma più comune di indigestione causata da una reazione immunitaria. È un problema che cambia la vita e la causa non può essere curata. Tuttavia, i sintomi possono essere evitati attraverso una dieta senza glutine. Quando si soffre dei sintomi tipici della celiachia come il dolore allo stomaco o un ventre gonfio, un semplice self-testpuò aiutare a scoprire se l'intolleranza al glutine ne è la causa. Il self-test è anche consigliato per verificare se una dieta senza glutine ha successo oppure no. Dopo l'inizio di una dieta senza glutine, i sintomi migliorano nella maggior parte dei pazienti, entro poche settimane.

Una varietà di sintomi

Nell’individuo celiaco invece i villi regrediscono e la mucosa intestinale è danneggiata in misura proporzionale alla gravità dell’infiammazione, per cui l’intera superficie d’assorbimento delle sostanze nutritive si riduce o scompare completamente, provocando scompensi e malnutrizione. I sintomi possono essere diarrea, dolori addominali, perdita di peso, sintomi da carenze nutrizionali dovuti a malassorbimento, malattie della pelle.


donna celiachia sintomi;